Mastoplastica additiva | Paziente Ideale

Ott 09

La mastoplastica additiva è un intervento solo apparentemente semplice, in realtà è necessaria una buona conoscenza dell'anatomia chirurgica e delle moderne tecniche per poter ottenere da ogni caso il miglior risultato.

Paziente Ideale 

La paziente ideale è under 40 con una mammella di taglia piccola ma armonica, cioè senza asimmetrie, senza l'aspetto tuberoso e non ptosica cioè non scesa verso il basso. 

Tipi di Protesi

Esistono ormai tantissimi tipi di protesi, di materiali molto differenti. Esistono le protesi con involucro siliconico e ripiene di gel coesivo oppure ricoperte di poliuretano, poi esistono le protesi con microsfere di borosilicato che le rendono più leggere, ma a mio avviso sono di uso troppo recente per avere una storia ed un follow up affidabile come le altre.

Posizionamento delle Protesi

Il problema della scelta tra protesi è molto dipendente dal chirurgo e dal caso clinico: in estetica, quando si predilige la tasca parzialmente sottomuscolare, tecnica detta dual plane, non vi è molta differenza tra protesi tonda o anatomica. In un recente studio americano è stato chiesto a molti chirurghi plastici di valutare le foto intraoperatorie di 75 pazienti: a queste pazienti , con tecnica dual plane, era stato posizionato un impianto rotondo a destra ed uno anatomico a sinistra, di uguale volume.  Ebbene solo il 26% dei chirurghi ha saputo riconoscere quale fosse l'impianto anatomico. Questo può far capire come non esista una indicazione assoluta e come spesso ci siano dei luoghi comuni da sfatare. Le protesi devono essere scelte in base al tipo di seno della paziente ed al suo obiettivo. Il posizionamento è sempre in funzione della paziente e della sua mammella; ad esempio nel posizionamento sopra muscolare (o sottoghiandolare) per evitare il brutto effetto tipo “ a palla” vedi foto in basso si deve eseguire il pinch test: la misurazione dello spessore sottocutaneo dei quadranti superiori della mammella.

mastoplastica additiva roma prima dopo
Pre e post rimozione di un impianto impropriamente sottoghiandolare corretto in dual plane
La scelta del volume delle protesi: in questo sono di aiuto gli external sizer, che posti sopra la mammella e sotto una T- shirt permettono alla paziente di vedere e toccare il volume finale e condividere con il chiirurgo il vero volume desiderato evitando qualsiasi fraintendimento. Mastoplastica additiva Approfondimento.
 

Foto Mastoplastica Additiva Prima e dopo