laser Q-switch

Il laser Q-switched emette impulsi di elevata energia per l’elevata potenza di picco emessa.
Il Q-switching è una tecnica per ottenere impulsi laser ultracorti che utilizzano impulsi ultraveloci, dell'ordine dei nanosecondi.

Normalmente la sorgente è un cristallo, comunque i laser Q-switched (QS) per la rimozione dei tatuaggi, sono fondamentalmente di 4 tipi: QS Nd:YAG duplicato (532nm), QS rubino (694nm), QS alexandrite 755nm e laser  QS Nd:YAG (1064nm).

Per la rimozione laser dei tatuaggi con l'inchiostro nero i laser migliori sono il QS alexandrite e il QS Nd:YAG, che ha maggiori capacità di penetrazione nella cute. Per il rosso il più indicato è il QS 532 nm a luce verde. Il principio di funzionamento è quello della fototermolisi selettiva, grazie al quale il laser è in grado di frammentare bersagli come particelle colorate del tatuaggio localizzate sotto la pelle o cellule superficiali contenenti melanina.