Login

Register

User Registration
or Annulla
Login Close
---

---
A+ A A-

10 Consigli prima di rimuovere un tatuaggio con il laser

Se stai leggendo questo articolo , probabilmente sei intenzionato ad eliminare un tatuaggio e rimpiangi di averlo fatto! Prima di fare mosse azzardate per rimuovere il tatuaggio non più amato, abbiamo creato questo decalogo in modo da poter condividere gli errori altrui.

Ecco i 10 più utili, consigli da sapere prima di andare sotto il laser. Senza ulteriori indugi ...

1. Calibrate bene le vostre aspettative. Prima del trattamento sappiate questo: la rimozione del tatuaggio non è garantita sempre al 100%. confrontate le vostre aspettative, parlando con un esperto. Alcuni tatuaggi sbiadiscono solo in parte dopo diversi trattamenti e possono lasciare un'immagine fantasma, altri sono a rischio di cicatrice.

2. Una seduta di trattamento non è sufficiente il numero di sessioni non è qualcosa che può essere predeterminato durante la visita iniziale. Se vi dicono 5-6 trattamenti, come media, sappiate che il numero in realtà è spesso molto più elevato, magari solo per ritocchi, ma si arriva spesso a 10. Inoltre, gli intervalli tra i trattamenti sono un fattore chiave. Sappiamo che si desidera rimuovere l'inchiostro il più rapidamente possibile, ma effettuare il nuovo trattamento laser troppo precocemente può aumentare il rischio di effetti collaterali come irritazione della pelle e ulcerazioni. Il tempo medio tra le sessioni è da 4 a 6 settimane, ma, naturalmente, per ognuno è diverso. In alcuni casi, 8 settimane è il tempo minimo consigliato .

3. La sede del vostro tatuaggio. Nella maggior parte dei casi la posizione non è importante. Ma la scomparsa è generalmente più lenta per i tatuaggi si trovano dove la cute è più spessa.

4. Tatuaggio professionale vs Amatoriale. la rimozione in generale dipende da molti fattori. I tatuaggi professionali penetrano più in profondità nella pelle e con livelli uniformi il che può rendere più facile il trattamento, ma non sempre, perché l'inchiostro è di solito più denso. i tatuaggi amatoriali sono spesso applicati con una mano irregolare che può rendere la rimozione impegnativa, ma nel complesso sono più facile da rimuovere.

5. Educare se stessi sui diversi tipi di laser. Nessun singolo laser può rimuovere tutti i colori del tatuaggio, diverse lunghezze d'onda laser trattano diversi colori e, a volte potrebbe essere necessario utilizzare più laser per rimuovere pigmenti differenti.

6. Cosa aspettarsi dopo un trattamento. Ci sono un po' segni e di sintomi che potrebbero manifestarsi dopo il trattamento. Tra loro ci sono: vesciche, gonfiore, innalzamento del tatuaggio, sanguinamento puntiforme, arrossamento e / o temporanea intensificazione del colore. Non c'è da preoccuparsi, però. Questi effetti sono comuni e di solito regrediscono entro una o due settimane. Ovviamente se si seguono le prescrizioni post trattamento del medico.

7. Essere consapevoli dei potenziali effetti collaterali. L'effetto collaterale più comune è iper (oscuramento) o ipo-pigmentazione (alleggerimento) della pelle. Questo di solito si corregge in un intervallo da 6 a 12 mesi più tardi. Le Cicatrici (tra cui cicatrici cheloidi) sono anche un potenziale rischio, ma minimo così come infezioni, ustioni, ed i cambiamenti strutturali della pelle di tipo atrofico.

8. Effetto di iperpigmentazione scurimento transitorio Alcuni tipi di inchiostro utilizzati per i tatuaggi cosmetici, come il marrone per le labbra e compresi i coloranti contenenti inchiostro bianco, possono scurire (ossidare) immediatamente dopo il trattamento a causa della presenza di biossido di titanio. Questo effetto di solito può essere corretto con ulteriori trattamenti.

9. C'è un rischio più elevato di ipopigmentazione nella rimozione del tatuaggio in caso di pelle scura? Le persone con la pelle scura possono rimuovere il tatuaggio con il laser, purtuttavia vi è un rischio maggiore di ipo pigmentazione – schiarimento, perché il laser può rimuovere anche il pigmento dalla pelle (melanina) con pigmenti dal vostro tatuaggio. Il medico deve procedere con cautela e fare sempre un po' di test per minimizzare il rischio.

10. Fare domande e chiedere per le foto. La rimozione del tatuaggio con laser Qswitch è generalmente sicura se effettuata da un medico specializzato. Ma ogni persona, ogni tatuaggio ed ogni pelle sono diversi, quindi è importante per un sacco di domande! Durante il consulto, non abbiate paura di chiedere tutti i potenziali effetti collaterali e rischi in base alla vostra situazione. In primis quello che si dovrebbe sempre chiedere è di vedere le immagini prima e dopo provenienti da altri clienti con tipo di pelle e tatuaggi simili. Tutto questo vi aiuterà a capire le aspettative realistiche di un trattamento.

Copyright 2012 - Tutti i diritti sono riservati - Powered by Areatfaxxx