Login

Register

User Registration
or Annulla
Login Close
---

---
A+ A A-

chirurgia estetica genitali femminili

La chirurgia estetica delle parti intime

 

L’aging con le mutazioni ormonali che comporta determina un deterioramento globale dei tessuti e le parti più intime non sono escluse da questi processi. Talvolta menopause chirurgiche o terapie adiuvanti antitumorali producono un invecchiamento troppo precoce. In tutti questi casi si può sviluppare un profondo disagio in quanto la propria età percepita non è in sintonia con quella biologica: il ginecologo è ovviamente lo specialista di riferimento, ma la terapia ormonale sostitutiva se da un lato è molto efficace nel trofismo delle mucose, non lo è affatto per l’estetica dei genitali esterni. Infatti le strutture esterne della vagina, piccole e grandi labbra soprattutto, non hanno la stessa origine embriologica del tessuto interno e non risentono dei benefici effetti eutrofizzanti della terapia ormonale, nemmeno locale: in questi casi per il ringiovanimento di queste zone può essere di aiuto il chirurgo plastico.


Cos’è il vaginal rejuvination ?


Il ringiovanimento vaginale Roma è un intervento chirurgico di chirurgia estetica genitali femminili ambulatoriale per ripristinare o migliorare l'aspetto estetico funzionale della vagina: un intervento combinato di labioplastica e vaginoplastica. Questi due interventi distinti possono essere eseguiti allo stesso tempo previa visita specialistica.

 

 

 

 

Che cosa è labioplastica?


Esiste sia una chirurgia estetica delle piccole che delle grandi labbra
Molte donne nascono con le piccole labbra grandi o irregolari. Altre sviluppano questa condizione dopo il parto o con l'invecchiamento. Talvolta l'aspetto ipertrofico delle labbra può causare imbarazzo con il partner e/o la perdita di autostima con numerosi risvolti psicologici e nella vita di relazione.
L’intervento tratta prettamente della riduzione o meglio della armonizzazione secondo canoni funzionali e di proporzione estetica: è una procedura chirurgica cosmetica che si effettua in ambulatorio ed in anestesia locale per modificare la forma delle labbra sulla parte esterna della vagina (piccole labbra). La sutura cade da sola ed in breve tempo si può riprendere la normale vita di relazione.
I problemi a carico delle grandi labbra possono essere sia congeniti che acquisiti con l’età o le gravidanze, ma anche a seguito di patologie: l’aspetto di solito è di riduzione o scomparsa. In questi casi impianti ambulatoriali in anestesia locale sia di acido ialuronico che di grasso autologo con cellule staminali, possono essere la soluzione estetica del problema.


Riassumendo: chirurgia estetica delle piccole labbra: anestesia locale, intervento ambulatoriale durata 60 minuti, 10 giorni di riposo, no rimozione punti. chirurgia estetica delle grandi labbra: anestesia locale, intervento ambulatoriale durata 90 minuti, 7 giorni di riposo, no rimozione punti.


Liposuzione e rimodellamento del pube:


Per una questione fisiologica, il grasso concentrandosi può creare un evidente dislivello rispetto all'addome. In tal caso una mini lipoaspirazione mirata, in anestesia locale, può risolvere il problema: verrà rimosso il grasso in eccesso che sormonta il monte di Venere ed il pube ritroverà un profilo più armonioso. Spesso tale accorgimento viene realizzato simultaneamente alla riduzione delle piccole labbra e/o all’aumento delle grandi labbra.

Copyright 2012 - Tutti i diritti sono riservati - Powered by Areatfaxxx